Parola al Direttore Sportivo Pino Antonucci

41347743_10213157994559571_5174662480386850816_n

Quattro anni fa era solo una scommessa, ora siamo una solida realtà- DS Pino Antonucci

Una realtà solida di futsal al di dentro di un’altra calcistica già consolidata. Un team rafforzato dal lavoro di quattro anni, con l’aggiunta in questa stagione, tra l’altro, di altre pedine fondamentali sul piano tecnico per la crescita globale. Un titolo di Regina d’Inverno con tre giornate di anticipo, si virtuale, ma che era solo nei sogni di questa squadra all’inizio di questa stagione. Quindici ragazzi e un roster alle spalle di pura passione, mista a competenze che rasenta il professionismo nel settore. Questa è la Csl Soccer di c5, un gruppo coeso verso l’obiettivo.
Una favola sportiva che si spera abbia il lieto fine, perché dieci vittorie in undici gare, di cui nove consecutive con nel mezzo il pareggio di due venerdi fa,  è un biglietto da visita importante. Di prestigio, come in città si è visto raramente. Ci si potrebbe fermare qui ma per rendersene conto andrebbe vissuta dall’interno, dai fatti tangibili col vedere trasformati  giocatori provenienti dal calcio a 11, e cambiargli in pochissimo tempo  i modi di gioco, mentali e di spirito.  Il futsal è una scienza esatta, un’espressione matematica, a cui aggiungendo geometrie si rasenta l’impossibile su quel rettangolo. 
Un avventura iniziata quattro anni fa: “E’ un progetto globale di crescita sul piano del futsal e umano che ho voluto creare quattro stagioni fa, dichiara il Direttore Sportivo Pino Antonucci. Il Mister Raffaella Termini era nel settore femminile, le sue squadre erano qualcosa di indescrivibile nel vederle giocare. Un attaccamento a questo sport che hanno in pochi il suo, maniacale nei modi e nella perseveranza. Abbiamo iniziato dai giovani, erano gli Allievi, per poi proseguire e arrivare a toccare i playoff ad ogni stagione. Fino al passato anno dove, solo per la mancanza di giocatori per problemi di studio e lavorativi, siamo usciti dai playoff conquistati. Avremmo avuto l’Elite regionale quest’anno, bastava essere nei playoff, e noi c’eravamo.  Forse non era solo ora per il grande salto. Non ci siamo dati per vinti e abbiamo ripreso a macinare Futsal, qui in Csl Soccer, con dei risultati forse oltre le aspettative in questo primo posto. Capolista con un cosi largo margine di  vantaggio, un sogno, al momento, diventato realtà. Ci eravamo proposti ad inizio stagione il piazzamento per farli i playoff per l’Elite, ma ora siamo in testa e non vogliamo fermarci. Come è logico che sia dietro c’è un’intelaiatura di professionisti e amanti del futsal. Mister Termini è contornata da validi collaboratori. A partire dal suo secondo Nicole Romitelli e dal preparatore atletico Arlena La Rosa, con Simona Cesaretti a cui è affidata la parte di preparatore dei portieri. Uno staff tutto al femminile, una rarità nel futsal. Oltre me c’è il nostro dirigente Giuseppe Di Franco a cui è affidato il delicato ruolo di accompagnatore e di responsabile del settore logistico, e, non per ultimo, c’è da menzionare la presenza nello staff di Marco Terzini, giocatore straordinario della nostra città che di campi importanti ne ha calcati. All’inizio era solo una scommessa, in quattro anni  è diventata una splendida realtà.”  

50597976_2458462134183050_4011357896636891136_n 

Annunci

Un pensiero su “Parola al Direttore Sportivo Pino Antonucci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...